Il quotidiano online del food retail
Aggiornato al
Miscusi entra nel capitale di Berberè
Miscusi entra nel capitale di Berberè per dare vita a un nuovo gruppo del food retail da 100 milioni di fatturato entro il 2024
Information
News

Berberè apre le porte a Miscusi: nasce il polo del gusto per gli amanti dei carboidrati

Information
- Berberè pizzerie - Miscusi pasta - B-Corp

Dalla pasta alla pizza il passo è breve per Miscusi, azienda B-Corp italiana attiva nel food retail con l'omonimo brand dedicato alla pastasciutta, che ha deciso di entrare nel capitale di Berberè, insegna di pizzerie a catena fondata dai fratelli Matteo e Salvatore Aloe a Bologna nel 2010 (e che nel 2015 aveva già aperto le porte del proprio capitale ad Alce Nero), acquisendo il 23,5% delle quote. Insieme, Miscusi e Berberè contano un totale di 30 locali attivi in Italia e all'estero con un fatturato aggregato di circa 40 milioni di euro. 

Accordo per la crescita in Italia e all'estero: 100 milioni di fatturato nel 2024

Alla base della partnership, la volontà di continuare lo sviluppo dei due brand. Miscusi, infatti, ha in programma l'apertura di due nuove location. La prima, a giugno, avverrà a Londra (e si tratterà del secondo punto vendita Oltremanica) mentre la seconda, a settembre, toccherà la città di Torino, dove l'insegna fondata da Alberto Cartasegna e Filippo Mottolese nel 2017 conta già altri due punti vendita. Per quanto riguarda Berberè, invece, dopo una crescita 2021 del +20% a perimetro costante, il 2022 si preannuncia come l'anno dell'espansione che passa dall'ottenimento della certificazione B-Corp. Per sostenere queste operazioni, il nuovo gruppo del food retail è in procinto di lanciare un nuovo fundraising finalizzato alla conquista di nuove piazze europee e al raggiungimento dei 100 milioni di fatturato entro il 2024. 

Dieta mediterranea e carboidrati buoni, i fattori comuni di Miscusi e Berberè

Promotori dei good carbs (i carboidrati che fanno bene, ndr) e luoghi di aggregazione, Miscusi e Berberè sono uniti da una visione comune: rendere le persone felici diffondendo la dieta Mediterranea, che la Fao dichiara tra le più salutari per l’umanità e il pianeta. Senza dimenticare la qualità. Che in Berberè significa portare in tavola pizze realizzate con le migliori farine, tutte biologiche, solo lievito madre vivo e lievitazione lenta. Una proposta che si è meritata i Tre spicchi nella guida di Gambero Rosso e il quarto posto nelle 50 Top Pizza. Mentre per Miscusi i riconoscimenti arrivano direttamente dai clienti, soprattutto i più giovani la Gen Z che ora punta a fidelizzare grazie a diversi investimenti sperimentali in agricoltura rigenerativa che hanno permesso al brand il lancio di un menù innovativo che riparte dalla terra.

Uno sviluppo consapevole e attento all'ambiente

"Abbiamo investito in Berberè per iniziare un progetto che vedrà nascere un gruppo che mette a sistema prima di tutto tecnologia e filiera, i due asset che reputiamo più importanti per la rivoluzione di cui abbiamo bisogno: quella dei contadini. Serve una rivoluzione copernicana: siamo quello che mangiamo. Dobbiamo conoscere e rispettare il cibo, ne va della nostra salute e di quella della nostra terra. Che poi è la stessa cosa. Guardo con grande positività al futuro: oggi si parla tanto di cambiamento climatico, il food giocherà un ruolo chiave, il 25% delle emissioni di Co2 deriva dalla produzione alimentare", ha spiegato Alberto Cartasegna, ceo di Miscusi e che ora fa parte del Cda di Berberè. Una mission subito sposata da Berberè: "È stato bello da subito condividere le idee per trovare soluzioni, il Covid ci ha poi avvicinato ancor di più e abbiamo considerato l’opportunità di lavorare assieme su molti aspetti comuni per essere ancora più organizzati e affrontare i prossimi anni con competenza e strumenti, necessari per le sfide che ci attendono", hanno commentato  Salvatore e Matteo Aloe. 

ALTRI ARTICOLI

Una delle nuove ricette Alice Pizza pensate per l'estate 2024

Alice Pizza, pronto il menu estivo con due proposte vegetariane

Cambio menu da Alice Pizza dove si inaugura "Un’estate a colori": da giugno a fine settembre arrivano nuove pizze romane al taglio ideali per la stagione. Si tratta di ricette studiate con cura e passione nell'Accademia di Alice, il cuore della progettazione di ogni nuova versione. Fils rouge: ingredienti freschi e gustosi, con qualche variante…
Un terminale Solo Lite di SumUp all'opera

SumUp lancia il Pos Solo Lite, ideale per il food retail in mobilità

Arriva anche in Italia l'ultima innovazione hardware targata SumUp nel segmento dei sistemi di pagamento: il Pos Solo Lite progettato per le piccole imprese. Una soluzione conveniente, portatile, affidabile e di facile utilizzo al costo una tantum di 39 euro e una piccola commissione su tutte le transazioni.
Match Tonic Water, l'ingrediente di Compagnai dei Caraibi per i mocktail estivi

L'estate di Compagnia dei Caraibi con le nuance di Match Tonic Water

La stagione estiva si prepara a entrare nel vivo e Compagnia dei Caraibi rinnova il catalogo con Match Tonic Water, sintesi di gusto, qualità e sostenibilità. Quattro etichette di ronica che diventano protagoniste di una listadi mocktail ispirati ai semi delle carte, passatempo estivo per eccellenza, che rievoca momenti di relax e convivialità.
La pizza Rainbow pensata da Cocciuto per celebrare il mese del Pride

Cocciuto celebra il mese del Pride con la pizza Rainbow

Giugno è il mese dedicato alla celebrazione del Pride e per l'occasione Cocciuto ha deciso di presentare una pizza ad hoc in aggiunta al suo menu: la Rainbow. Un'iniziativa che conferma la sensibilità dell'insegna per le tematiche sociali. Il nome stesso e il payoff “La qualità in testa” stanno proprio a incarnare l’ostinazione nel raggiungere il…
Parmacotto e Regusto hanno stretto una partnership per la gestione delle eccedenze alimentari

Parmacotto Group, stop allo spreco alimentare con le donazioni Regusto

Un progetto mirato per la gestione responsabile degli alimenti lungo tutta la catena produttiva è stato messo in atto da Parmacotto Group insieme a Regusto. Si tratta di un'iniziativa finalizzata non solo alla riduzione degli sprechi, ma anche alla promozione di pratiche eco-friendly lungo tutta la catena di produzione e distribuzione.
       
    Il sito EdizioniDMh50

Logo Ristorazione Moderna


ristorazionemoderna.it

- Copyright © 2024 Edizioni DM Srl - Via Andrea Costa, 2 - 20131 Milano | P. IVA 08954140961 - Tutti i diritti riservati | Credits