Il quotidiano online del food retail
Aggiornato al
Caput Mundi è stato inaugurato il 16 marzo e prevede una food hall di 600 mq
Caput Mundi è stato inaugurato il 16 marzo e prevede una food hall di 600 mq
Information
News

Taglio nastro per il mall Caput Mundi: 600 mq dedicati alla food hall

Information
- Caput Mundi centro commerciale - Caput Mundi Roma

Ha aperto a Roma, il 16 marzo, Caput Mundi, un mall di 11mila mq e oltre 40 attività commerciali a poco più di 100 metri dal colonnato di San Pietro. Si concretizza così un progetto prima noto come Vatican mall, che si distingue per un’offerta commerciale e di servizi sofisticata, che va dall’abbigliamento, ai giocattoli, alla cosmesi. E in cui c'è tanto spazio per la ristorazione.

Dal supermercato alla ristorazione, l'offerta food&beverage di Caput Mundi.

Il centro, gestito dalla società immobiliare Gasak, con sede nella Capitale, dedica una parte importante all’alimentare, grazie a un supermercato di Crai Tirreno, di 140 mq, e a una food hall di 600 mq. L’offerta ristorativa comprende una dozzina di marchi: La Botte di ferro (sushi), Basara sushi corner, Bottega fritta (friggitoria), Caput mundi winery, Le Giraffe (panettone e dolci gourmet), Meat&Co (ristorante parmense da asporto), Mol’Eat (startup molisana di prodotti tipici), Paneria bar bistrot, Panini da Oscar, San Pietro’s pizza, Zoè pasta & burger. Caput Mundi è nato anche per accogliere, in sintonia con la particolare collocazione, eventi culturali e mostre dedicate ad artisti moderni e contemporanei. La prima rassegna presenta, fra l’altro, cinque opere di Andy Warhol.

Abbigliamento e non solo: spazio al leisure.

Oltre al food retail, ampia anche l'offerta non food. Citiamo un po’ di marchi: Amen (brand di gioielleria nato grazie a un bracciale con inciso il Padre Nostro), Candyland (caramelle e cioccolato), Cannadibambu (abbigliamento naturale, ovviamente basato sulla fibra di bambù), Original marines, Mbt (le scarpe ‘fisiologiche’ con la suola incurvata), Mondadori bookstore, Estasi profumerie, Cuoieria fiorentina, Tucano (borse e zaini), Campo Marzio Roma 1933 (fashion ecosostenibile), Salotto di Brera (duty free), Luxury eyewear. È una proposta insolita nel panorama dei centri commerciali, e studiata per sorprendere e attirare i milioni di turisti che ogni anno visitano Roma e il Vaticano. Numerose le curiosità. Ricordiamo Merkatoys mall: il negozio di giocattoli si presenta con il vero pupazzo di E.T., accompagnato a Caput Mundi da Daniela, figlia del creatore Carlo Rambaldi. E poi, nell’area giochi, Sony Aibo, il cagnolino robotico con intelligenza artificiale.

Acquisti con donazione grazie a Goodify.

Il mall è, inoltre, il punto di partenza per itinerari nel centro di Roma: all’interno si possono prenotare visite guidate ai siti di interesse storico e artistico limitrofi, raggiungibili a piedi. Importante, poi, il tema della solidarietà sociale, grazie a Ethi-Call, mirato a rendere lo shopping anche uno strumento di sostegno. Il progetto è in collaborazione con Goodify, piattaforma che trasforma gli acquisti in donazioni benefiche certificate a favore delle organizzazioni che si battono per un mondo migliore. Il meccanismo è semplice: il consumatore al momento dell’acquisto riceverà un coupon e, inquadrando un QR Code, potrà scegliere il destinatario della donazione, senza ulteriori spese. L'innovazione è un altro elemento distintivo, grazie a una selezione di tecnologie esclusive, derivanti da una partnership con Sony.

Priorità all'accessibilità.

La superficie complessiva, come detto, e di 11 mila mq, di cui 5 mila per la galleria e 6 mila per i magazzini e i parcheggi. Il concept architettonico è firmato da Waferstudio (Roma), mentre il progetto impiantistico, che ha, per esempio, assicurato la certificazione Covid free, è dello Studio Stimp di Firenze. Caput Mundi è situato all’interno di un importante nodo di scambio turistico, il Terminal Gianicolo, enorme posteggio di 5 piani che smista un flusso di bus turistici provenienti da tutte le parti del mondo e diretti in Vaticano e nel centro di Roma. Sarà quindi possibile fare shopping senza cercare parcheggio, perché tutti i visitatori avranno a disposizione una struttura già operativa.

di Luca Salomone

ALTRI ARTICOLI

Una delle nuove ricette Alice Pizza pensate per l'estate 2024

Alice Pizza, pronto il menu estivo con due proposte vegetariane

Cambio menu da Alice Pizza dove si inaugura "Un’estate a colori": da giugno a fine settembre arrivano nuove pizze romane al taglio ideali per la stagione. Si tratta di ricette studiate con cura e passione nell'Accademia di Alice, il cuore della progettazione di ogni nuova versione. Fils rouge: ingredienti freschi e gustosi, con qualche variante…
Un terminale Solo Lite di SumUp all'opera

SumUp lancia il Pos Solo Lite, ideale per il food retail in mobilità

Arriva anche in Italia l'ultima innovazione hardware targata SumUp nel segmento dei sistemi di pagamento: il Pos Solo Lite progettato per le piccole imprese. Una soluzione conveniente, portatile, affidabile e di facile utilizzo al costo una tantum di 39 euro e una piccola commissione su tutte le transazioni.
Match Tonic Water, l'ingrediente di Compagnai dei Caraibi per i mocktail estivi

L'estate di Compagnia dei Caraibi con le nuance di Match Tonic Water

La stagione estiva si prepara a entrare nel vivo e Compagnia dei Caraibi rinnova il catalogo con Match Tonic Water, sintesi di gusto, qualità e sostenibilità. Quattro etichette di ronica che diventano protagoniste di una listadi mocktail ispirati ai semi delle carte, passatempo estivo per eccellenza, che rievoca momenti di relax e convivialità.
La pizza Rainbow pensata da Cocciuto per celebrare il mese del Pride

Cocciuto celebra il mese del Pride con la pizza Rainbow

Giugno è il mese dedicato alla celebrazione del Pride e per l'occasione Cocciuto ha deciso di presentare una pizza ad hoc in aggiunta al suo menu: la Rainbow. Un'iniziativa che conferma la sensibilità dell'insegna per le tematiche sociali. Il nome stesso e il payoff “La qualità in testa” stanno proprio a incarnare l’ostinazione nel raggiungere il…
Parmacotto e Regusto hanno stretto una partnership per la gestione delle eccedenze alimentari

Parmacotto Group, stop allo spreco alimentare con le donazioni Regusto

Un progetto mirato per la gestione responsabile degli alimenti lungo tutta la catena produttiva è stato messo in atto da Parmacotto Group insieme a Regusto. Si tratta di un'iniziativa finalizzata non solo alla riduzione degli sprechi, ma anche alla promozione di pratiche eco-friendly lungo tutta la catena di produzione e distribuzione.
       
    Il sito EdizioniDMh50

Logo Ristorazione Moderna


ristorazionemoderna.it

- Copyright © 2024 Edizioni DM Srl - Via Andrea Costa, 2 - 20131 Milano | P. IVA 08954140961 - Tutti i diritti riservati | Credits