Il quotidiano online del food retail
Aggiornato al
Per un alimentazione completa e nutriente, oltre alle verdure serve anche del pesce (meglio se dall'Alaska)
Per un alimentazione completa e nutriente, oltre alle verdure serve anche del pesce (meglio se dall'Alaska)
Information
Prodotti

Prodotti ittici dell'Alaska e verdure, un connubio perfetto

Information
- Alaska Seafood foodservice - Alaska Seafood pesce

Una bella insalatona? Buona, anzi, ottima! Ma se pensate a un’alimentazione vegetale che contenga i nutrienti necessari per mantenere in salute il vostro organismo la raccomandazione è quella di completare le verdure preparate con una porzione di pesci dell’Alaska come, ad esempio, salmone, halibut, merluzzo, granchio reale, aringa ecc. Buoni, selvaggi, sostenibili.

Come fare il pieno di vitamine per salvaguardare il cuore.

Infatti, il consumo di prodotti ittici dell’Alaska che contengono grassi insaturi, cioè grassi benefici e utili in modo particolare per ridurre i rischi di malattie cardiovascolari è ideale in associazione a quei vegetali e a quei semi ricchi di vitamina A, E e K. Si tratta di vegetali rossi, arancione e a foglia verde oppure semi di girasole che, se assunti senza grassi, vengono poco assimilati dal corpo favorendo pericolose carenze nutritive. Invece, se vengono associati ai vegetali sopraindicati, creano un effetto sinergico velocizzando l’assorbimento.

Tutto il buono del ferro.

La stessa cosa avviene se pensiamo al ferro, prezioso per la produzione di emoglobina, componente dei globuli rossi che trasporta l’ossigeno nel corpo. Il pesce come quello di Alaska Seafood è particolarmente ricco di ferro e se, accanto, lo portiamo in tavola cin verdure ricche di vitamina C, come ad esempio i pomodori, l’assorbimento viene amplificato.

seafood 2

Ossa in salute.

Ma parliamo anche di ossa. Per migliorare l’assorbimento del calcio e il suo deposito nelle ossa servono nutrienti più che mai efficienti quali le preziosissime vitamine D e la K. Anche in questo caso l’aiuto viene in particolare dal salmone selvaggio dell’Alaska nella versione in scatola con le lische, un eccellente fonte di vitamina D. Basta aggiungere nel piatto del cavolo riccio (il Kale inglese) o della rucola, che sono naturalmente ricchi di magnesio e di vitamina K. Ma eccovi una ricetta facile facile. Preparate delle uova alla benedict usando salmone in scatola, cospargetelo di rucola e avrete realizzato un pasto ricco di salute con calcio, vitamina D, A e K!.

ristorazionemoderna.it

- Copyright © 2023 Edizioni DM Srl - Via Andrea Costa, 2 - 20131 Milano | P. IVA 08954140961 - Tutti i diritti riservati | Credits