Il quotidiano online del food retail
Aggiornato al

Caro bollette, la Fipe chiede un credito d'imposto al 50% sulle utenze per i ristoranti

Dopo l'estate, il settore della ristorazione si è scoperto di nuovo in crisi. Per quanto annunciate, dopo gli aumenti dei prezzi e delle bollette degli ultimi mesi, le difficoltà dei locali del fuoricasa diventano sempre più insostenibili per le imprese del settore. In particolare quelle più giovani e meno patrimonializzate. Lo testimonia la Fipe (Federazione italiana pubblici esercizi) che lancia un appello con la Federazione italiana cuochi (Fic): "Occorre potenziare il credito di imposta sui consumi di gas ed elettricità", ha precisato Aldo Cursano, vicepresidente di Fipe-Confcommercio. 

Il costo dell'energia mette a rischio il 10% dei locali italiani secondo Fipe
Il costo dell'energia mette a rischio il 10% dei locali italiani secondo Fipe

Deliveroo for Work, la consegna di cibo in ufficio cresce del +40%

Il food delivery ha battuto lo smart working. Secondo una ricerca di Deliveroo, è in crescita il numero di utenti che ordina sulla piattaforma di food delivery per farsi recapitare il pranzo in ufficio e di aziende partner: +40% negli ultimi tre mesi di quest'anno. A dimostrazione di come l’abitudine degli italiani di ordinare il pranzo, o uno snack, utilizzando la app sul luogo di lavoro sia ormai sempre più consolidata e il servizio ad hoc lanciato sei anni fa ora diventi centrale.

In ufficio cresce la percentuale di chi ordina il pranzo via food delivery
In ufficio cresce la percentuale di chi ordina il pranzo via food delivery

Osservatorio Sana, il fuoricasa traina la crescita dei consumi bio in Italia

L'Italia è la patria del biologico. A confermarlo sono i dati diffusi nel report Osservatorio Sana di Nomisma durante Sana 2022, salone internazionale del biologico e del naturale che si tiene a Bologna: ristorazione commerciale e collettiva segnano un +53% a livello di consumi, nonostante l'incidenza dei consumi bio sui consumi totali ancora tra le più basse a livello europeo. Segno che qualcosa si sta comunque muovendeo, in un contesto reso complicato dalla pandemia, dal conflitto russo-ucraino e dall'inflazione. 

Il fuoricasa traina la crescita del biologico in Italia secondo i dati Nomisma per Sana 2022
Il fuoricasa traina la crescita del biologico in Italia secondo i dati Nomisma per Sana 2022

Affitti commerciali, Confimprese propone una moratoria all'aggiornamento Istat

La corsa dell'inflazione spaventa le imprese del commercio, comprese le catene del food retail, che temono una ricaduta dell'aumento dei prezzi sui canoni di locazione. Un tema per il quale Confimprese ha chiesto un intervento a livello governativo, ossia una moratoria dell'aumento Istat per questo tipo di immobili: "Gli operatori in tale situazione non possono sostenere l’aumento sugli affitti, che oggi è all’8,4%", ha affermato il presidente Mario Resca. Intervento che, tuttavia, non escluderebbe la necessità di rivedere i modelli contrattuali in essere qualora la crisi economica attuale dovesse protrarsi nel medio-lungo periodo.

La proposta di Confimprese per battere l'inflazione che pesa sugli affitti commerciali
La proposta di Confimprese per battere l'inflazione che pesa sugli affitti commerciali

Too Good To Go, settembre antispreco per salvare 400 tonnellate di cibo

Settembre è il mese della lotta allo spreco alimentare. Il 29 si celebra la  terza Giornata Internazionale della Consapevolezza sugli Sprechi e le Perdite Alimentari indetta dalle Nazioni Unite. Un'occasione che Too Good To Go ha colto per lanciare una sfida antispreco: salvare 400 tonnellate di cibo attraverso la propria app. L'idea è quella di coinvolgere utenti e partner non solo nella singola Giornata Internazionale, ma per tutto il mese di settembre. 

Settembre antispreco per Too Good To Go
Settembre antispreco per Too Good To Go

Hello Fresh: a settembre gli italiani cambiano gusti e il 58% vuole mangiare meglio

L'inizio di settembre è il "nuovo inizio" per antonomasia: per il 61% del campione di una ricerca commissionata da Hello Fresh, anche più del Capodanno. Il motivo? Coincide con il ritorno al lavoro o a scuola. Spesso accompagnati dai buoni propositi. Compreso quello di mangiare meglio, che coinvolge il 58% degli italiani. Soprattutto per non disperdere il benessere acquisito in vacanza.

Hello Fresh pronta a soddisfare i gusti degli italiani che tornano al lavoro o a scuola con 16 ricette e 5 menu
Hello Fresh pronta a soddisfare i gusti degli italiani che tornano al lavoro o a scuola con 16 ricette e 5 menu
       
    Il sito EdizioniDMh50

ristorazionemoderna.it

- Copyright © 2022 Edizioni DM Srl - Via Andrea Costa, 2 - 20131 Milano | P. IVA 08954140961 - Tutti i diritti riservati | Credits